Il nostro sito utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.

Soleggiato

27°C

Isola d'Ischia

Soleggiato

Umidità: 72%

Vento: 28.97 km/h

logo prolocopanzaischia

  • Home
  • SERRARA - SUCCHIVO: Il Sentiero dei Pirati

SERRARA - SUCCHIVO: Il Sentiero dei Pirati

Sentiero Serrara - Santangelo Succhivo

Partenza dal belvedere di Serrara, da dove è possibile godere della splendida vista su Sant’Angelo, la piana di Succhivo e, più in là, sul Golfo di Napoli e l’isola di Capri.


La discesa su una comoda scalinata in pietra taglia letteralmente la roccia ed è immersa nella vegetazione a macchia mediterranea della zona. Il percorso prosegue per la parte alta del borgo di Sant’Angelo, in una località un tempo chiamata Mer’ Sarak in ricordo di una leggenda legata alle incursioni dei pirati moreschi. Si arriva in prossimità della spiaggia dei Maronti, nella zona delle “fumarole”, dove la sabbia arriva a sfiorare temperature di circa 100°C. Qui, tolte le scarpe e arrotolati i pantaloni, si sale sui caratteristici “Taxi Boat” che effettueranno il trasferimento presso il borgo di pescatori di Sant’Angelo. Visitato il piccolo paesino, si prosegue per l’antica mulattiera dove comincia la salita che conduce al punto di arrivo della passeggiata: Succhivo. In questo piccolo borgo, circondati da vigneti ed agrumeti, si farà sosta in una delle tipiche cantine per un assaggio di prodotti tipici.

Info

Durata: 4 h circa
Difficoltà: T/E
Sviluppo del percorso: 4 km
Dislivello in discesa: 350m
Dislivello in salita: 100m
Quota massima: 400m
Partenza: Belvedere di Serrara (Piazza Pietro Paolo Iacono)
Arrivo: Succhivo
Percorso: Piazza di Serrara Fontana, scale di via Sant’Angelo, Fumarole, Sant’Angelo, Succhivo
Equipaggiamento: scarpe ed abbigliamento da trekking, acqua

Stampa Email

Contatti

Newsletter

Iscriviti per ricevere news su attività e iniziative della Pro Loco Panza Ischia.